Domande frequenti

FAQ

Informazioni generali

Cos’è Freedom Coop?
Freedom Coop è una Società Cooperativa Europea che offre ai suoi soci la posibilità di essere usata per comprare e vendere prodotti e servizi o gestire i propri progetti senza la necessità di essere registrati formalmente nel proprio Paese.

Dove posso ottenere più informazioni su Faircoin?
Faircoin è la criptomoneta usata da Freedom Coop per pagare la quota d’iscrizione e per essere utilizzata anche come valuta per fare acquisti, per pagare lavori …. (in questo caso si può scegliere tra moneta tradizionale e Faircoin, però per creare un sistema alternativo, più useremo Faircoin più rapidamente crescerà questa alternativa all’attuale sistema finanziario;) Se sei nuovo e non ne sai molto, potrai trovare quello che ti interessa su Faircoin leggendo sul suo sito web.

2. Informazioni per i soci

Come posso diventare socio?
Puoi farlo completando l’apposito modulo. Appena lo riceveremo ti registreremo nell’OCP come participante al progetto e ti invieremo una email con maggiori informazioni su come pagare la quota, maggiori contatti e informazioni sui benefici e su come cominciare.

Appena avremo registrato la quota associativa ti daremo acceso completo (in base alla tipologia di socio) alla nostra piattaforma interna OCP. Se poi comincerai a fatturare usando la nostra forma legale dovrai pagare una quota trimestrale.

Chi sono i soci autonomi?
Sono soci che non hanno una identità legale e che hanno bisogno di usare il numero di identificazione fiscale di Freedom Coop per fatturare, o altri tipi di copertura legale per le proprie attività lecite. Questo socio ha accesso a tutti gli strumenti e le risorse (la gestione dei progetti in OCP, conti correnti, possibilità di fatturare….). Questo tipo di socio deve pagare la quota associativa e le quote trimestrali in base alla fatturazione, come viene spiegato nella pagina di gestione.

Sto facendo partire un’attività economica che ha bisogno di essere registrata nel mio Paese, posso far parte di Freedom Coop ?
Si, Freedom Coop potrà supportarti; questo sarà particolarmente rapido con attività economiche che non richiedono licenze per una sede fisica, come beni o servizi on-line. però è solo una questione di tempo prima di poter aggiungere anche attività fisiche. Il tempo preciso dipenderà da Paese a Paese.

Stiamo lavorando per ottenere le licenze necessarie per attività fisiche in ogni Stato. Il primo passo è legalizzare la nostra cooperativa in ogni Paese europeo con il numero identificativo fiscale con cui poi potremo chiedere le licenze per le varie attività.

Se hai necessità di utilizzare l’infrastruttura di Freedom Coop, contattaci direttamente tramite [OCP|//ocp.///] e cercheremo di trovare le informazioni necessarie attraverso la nostra rete internazionale per dirti quando sarà possibile utilizzare Freedom Coop per la tua attività economica

Non ho un’attività economica, per chè dovrei diventare socio o socia?
Perchè avresti alcuni vantaggi:

  • Potrai creare progetti in OCP e usare la piattaforma per le attività delle realtà autorganizzate e militanti di cui fai parte, coinvolgendo persone che non sono necessariamente membri dei tuoi progetti
  • Potrai usare il portafoglio virtuale di Faircoin di OCP
  • Qualora ne avessi bisogno, potrai fatturare saltuariamente

La cosa più importante starai contribuendo a costruire questo grande ecosistema per un nuovo sistema economico che abbia al centro le necessità di tutti gli esseri umani

Se siamo una realtà legale, può essere comunque utile per noi diventare soci?
Si, insieme agli strumenti come OCP e un indirizzo Faircoin, abbiamo un servizio speciale per le organizzazioni legalmente riconosciute (persone giuridiche). Questo consiste nella possibilità di fatturare tra la tua organizzazione e Freedom Coop, basandoci sulla nostra nostre capacità di Società Cooperativa Europea e sulle tue necessità, per ridurre le tasse dando impulso alla circolazione economica locale.
In questo modo potrete contribuire a sostenere l’economia locale e contemporaneamente Freedom Coop.
Consultaci per maggiori dettagli!

Se ho un progetto produttivo fuori dall’Europa, può essere comunque utile associarmi?
Si, ci sono fondamentalmente due modi in cui Freedom Coop può sostenere i progetti che provengono da altri continenti.
In primo luogo in caso di progetti che porducono beni o offrono servizi on-line ( o senza una sede fisica pubblica) potrai utilizzare SCE per la fatturazione, nello stesso modo in cui lo faresti se stessi in Europa.
Come seconda possibilità potresti essere interessato a vendere i tuoi prodotti e servizi in Europa e unirti a Freedom Coop per rendere più semplici le relazioni con i tuoi clienti europei.

Tuttto questo, più naturalmente tutti i motivi generali per diventare socio di cui abbiamo detto prima!

Come calcolo la mia quota trimestrale?
L’ importo della quota si basa sui tuoi introiti netti (entrate meno spese):
Ecco un esempio per un socio autonomo:
2000€/Entrate del trimestre
-800€/Spese del trimestre
=1200€ Introito netto –> 70€ (1400 FAIR) /per il trimestre

Ecco un esempio più completo per un progetto di tre persone (tutte e tre socie di Freedom coop)
Persona 1: 1200€ Entrate del trimestre –>70€ (1400 FAIR) /per il trimestre
persona 2: 1200€ Entrate del trimestre –>70€ (1400 FAIR) / per il trimestre
persona 3: 600€ Entrate del trimestr –> 30€ (600FAIR) / per il trimestre
= 3000€ –> 170€ (3400 FAIR) / per il trimestre

Puoi vedere la progressione delle quote qui: //www.///management/

Chi è un socio OCP?
E’ un socio che utilizza OCP solo per gestire i suoi progetti. Paga solo la quota associativa ma non le quote trimestrali.

Chi è un partecipante a un progetto?
E’ una persona che utilizza OCP in modo limitaro; al fine di partecipare a compiti in quanto membro di un progetto dentro a Freedom Coop. Questo membro sarà aggiunto dal referente del progetto di cui farà parte e non dovrà pagare nessuna quota.

3.Strumenti e risorse offerti da Freedom Coop

Cos’è OCP?
La Pliattaforma Collaborativa Aperta (Open Collaborative Platform in inglese) è un sistema operativo per reti economiche. La usiamo per descrivere i nostri progetto e i lavori che stiamo fecendo in queste reti, e utilizza Faircoin per pagare i soci che utilizzano e lavorano su progetti che fanno parte di Freedom Coop. E’ spiegato comunque meglio nella pagina sugli strumenti.

Non ho un conto corrente, posso averne uno con Freedom Coop?
I soci autonomi cioè quelli che decidono di realizzare un’attività economica, fatturata o no, attraverso Freedom Coop, possono avere un conto bancario per ricevere e inviare fatture, in modo da poterne usufruire quando serve-

Freedom Coop offre previdenza sociale o un’assicurazione sanitaria?
Freedom Coop non offre un sistema di previdenza sociale o sanitaria come standard, visto che le sue attività sono al margine del sistema finanziario attuale. Quello che possiamo fare è offrire la possibilità di realizzare uno spazio di gestione per utilizzare questo sistema per farlo, se voi vi assumente la responsabilità dei costi. Perciò esiste la possibilità di scegliere se avere questi servizi o no, secondo le vostre neccessità o esigenze personali, ed in base alle vostre capacità di pareggiare i costi. In ogni caso la nostra capacità di soddisfare le esigenze specifiche dipenderà dalla struttura a nostra disposizione per il Paese di cui si sta parlando, di volta in volta.

4. Obbiettivi politici

Come può Freedom Coop aiutare FairCoop a costruire la visione di una  Rivoluzione  Integrale e di un nuovo sistema economico?
Freedom Coop  risulta dall’esperienza di utilizzare strumenti di auto-occupazione propri della Cooperativa Integrale Catalana (o CIC: //cooperativa.cat) e altre cooperative integrali sviluppate dall’anno 2010. L’utilizzo di questi strumenti di  disobbedienza è diventato il principale mezzo strategico per la raccolta di sufficienti risorse finanziarie per poter costruire il processo di autonomia della CIC. 
Con Freedom Coop questa strategia si espande in tutta Europa.
A questo proposito, un ruolo importante previsto per  Freedom Coop è quello di liberare le risorse finanziarie gestite dallo Stato e dal capitalismo e usarle per i processi di costruzione di autogestione a livello locale,  regionale e globale.
In altre parole, le attività di Faircoop per la costruzione di un nuovo sistema economico passano alla fase successiva con Freedom Coop.
Inoltre il nostro obiettivo in questo ambito  è quello di massimizzare la collaborazione, la capacità di sostenere e incoraggiare i progetti di cooperazione in tutto il mondo, dal livello locale ai progetti globali, e  facilitare la collaborazione reciproca.
Cos’è la disobbedienza economica?
Come disobbedienti abbiamo scelto di smettere di collaborare con gli stati capitalisti esistenti, che non sono equi, e invece abbiamo cominciato a contribuire alla costruzione di alternative. Per questo ci siamo impegnati a utilizzare gli strumenti legali fino al limite per evitare di pagare imposte statali e poter applicare invece un sistema di auto-tassazione in modo da creare bilanci pubblici per finanziare progetti per il bene comune senza l’intermediazione gerarchica dei governi.
Esistono rischi legali?
Quando parliamo di creare alternative al sistema attuale, è possibile che lo stesso sistema cerchi di frenarci, e questo potrebbe portare a rischi. Potremmo dire che probabilmente non vi può esistere alcun cambiamento sociale significativo che possa verificarsi senza rischi. Cosicchè, attraverso la responsabilizzazione collettiva, le reti di solidarietà, la condivisione della conoscenza e dell’esperienza e soprattutto con il sostegno di molte persone disposte a difendere le nostre azioni, copriamo i rischi abbastanza bene.
Inoltre, sono molte le persone che stanno già assumendosi  i rischi legali, perché per un motivo o un altro sono parte dell’economia informale (ad esempio, persone che offrono i loro servizi senza fatturazione, immigranti clandestini, progetti di disobbedienza). Utilizzando Freedom Coop si potranno evitare almeno alcuni di questi rischi già esistenti, come ad esempio quelli relativi a situazioni giuridiche precarie, perché si avrà una comunità che può aiutare con l’utilizzo di una infrastruttura legale.